Fuga di gas: sei ore di lavoro per risolvere l’emergenza

Poco prima delle 22 è scattato l’allarme: una fuga di gas in via dei Partigiani 134, a Cinisello Balsamo. Un forte odore si è diffuso in tutto il quartiere, dove immediatamente si sono precipitati i vigili del fuoco, i carabinieri, la polizia locale e dodici volontari della protezione civile cinisellese.

Proprio il corpo di volontari ha allestito immediatamente sul luogo un punto caldo sotto un gazebo per ospitare i soccorritori e gli addetti ai lavori distribuendo acqua e the caldo.

Gazzettino_web_30_3_20

Sei ore di lavoro per risolvere l’emergenza, rientrata intorno alle 4 del mattino quando le forze dell’ordine hanno lasciato la zona, con le operazioni che si sono chiuse positivamente. Nel mentre i 36 nuclei familiari evacuati sono stati ospitati nella scuola Bauer, dove la protezione civile in tempo zero aveva installato delle brandine.

Sul posto era presente il sindaco Giacomo Ghilardi, che ha dichiarato: «Un grazie enorme ai vigili del fuoco per il tempestivo intervento, alla protezione civile che ha allestito il campo e dato ristoro ai cittadini, ai tecnici e alle forze dell’ordine, carabinieri, polizia di Stato e ai nostri agenti della polizia locale, che hanno tenuto sotto controllo la situazione».