Trenord, Regione Lombardia rinnova il contratto: a rispondere è il sindaco di Paderno Dugnano

Regione Lombardia si appresta a rinnovare, fino al 2030, il contratto con Trenord. Una decisione che ha suscitatol’immediata reazione del sindaco di Paderno Dugnano Ezio Casati, Comune che può vantare una stazione sul proprio territorio.

«Il rinnovo del contratto di Regione Lombardia con Trenord fino al 2030 dimostra la lontananza dell’Ente Regionale dai disagi reali che ogni giorno i pendolari lombardi sono costretti a subire – ha commentato Ezio Casati -. Non entro nel merito dei tecnicismi sulle procedure seguite, ma da Sindaco non posso che dare voce a tanti miei concittadini che quotidianamente vedono la loro vita, personale oltre che lavorativa, stravolta da ritardi, cancellazione di treni e problemi tecnici pernanenti. Così non va e i primi a saperlo dovrebbero essere in Regione Lombardia. Mi auguro che il confronto in Consiglio Regionale porti a rivedere le decisioni assunte dalla Giunta Regionale e si lavori concretamente a una riorganizzazione del servizio ferroviario che risponda veramente alle esigenze dei pendolari. I lombardi meritano e hanno diritto a un servizio degno dei loro sacrifici e delle tasse che pagano, oltre al biglietto di viaggio».