Sesto, al Rondinella torna il Labour Film Festival

La sala del cinema Rondinella ospiterà anche quest’anno il Labour Film Festival, giunto ormai alla sua 16esima edizione.

«Nonostante il difficile e complicato periodo dovuto all’emergenza sanitaria, da giovedì 3 settembre torna il Labour Film Festival, la rassegna dedicata ai temi del lavoro, dell’ambiente e sociali, promossa Cisl e Acli Lombardia con il Cinema Rondinella», dichiarano gli organizzatori.

La sala del cinema è stata quest’anno rinnovata e riorganizzata per garantire la massima sicurezza al suo pubblico di affezionati cinefili. 

La festival, uno dei più importanti nel suo genere in Italia, conferma la sua formula già utilizzata gli scorsi anni, con la suddivisione delle proposte filmiche in tre distinte sezioni: Labour.short, Labour.doc e Labour.film, ovvero corti, documentari e film.

Per i dettagli del programma del festival bisognerà aspettare fine agosto. Intanto però gli organizzatori segnalano in particolare l’anteprima del film ‘On va tout Péter’ di Lech Kowalski, vincitore dell’ultimo Filmmaker Festival, la giornata dedicata al regista Andrea Segre e quella dedicata agli operatori sanitari con il film di Nicholas Philibert ‘In ogni istante’.

L’intera rassegna si svolgerà con il patrocinio del Servizio per la vita sociale e il lavoro della Diocesi di Milano e di Europa Cinemas, e con la collaborazione del Circolo Acli San Clemente, di Lombardia Servizi e di BiblioLavoro.