Cormano, al via i lavori sulla carreggiata di via Dei Giovi

comune di cormano

Al via i lavori sulla carreggiata di via Dei Giovi a Cormano. Da giovedì 8 ottobre partiranno, a carico di CAP Holding, le opere di ripristino del sedime sull’arteria più trafficata del territorio cormanese.

«Dopo aver convissuto per lungo tempo con una situazione insostenibile – dichiarano dal Comune di Cormano -, che si è cercato di mitigare almeno in parte ma che non poteva essere realizzata nelle modalità ottimali a causa di un procedimento legale lungo e tormentato, appena insediata questa amministrazione ha lavorato per cercare di portare a compimento un’opera divenuta ormai indispensabile a causa dello stato gravemente degradato della carreggiata».

I lavori effettuati da CAP Holding tramite una ditta esecutrice sono il risultato di un accordo con l’amministrazione comunale per la messa in sicurezza dell’asse viabilistico e prevedono il rifacimento del manto stradale tramite la fresatura del supporto esistente e la successiva stesura del manto bituminoso previa sanificazione di parte del sottofondo. «Non quindi una semplice copertura superficiale ma un intervento più profondo che dovrebbe garantire maggior stabilità e durata nel tempo – aggiungono dal Comune -. Naturalmente anche la segnaletica verrà ripristinata, nei tempi adeguati a garantire una maggior permanenza della vernice che consenta pertanto una durata significativa».

«Abbiamo posto questo intervento tra le nostre priorità, pur sapendo che di fronte ai tempi burocratici di una causa legale la nostra azione sarebbe stata per forza di cose limitata. Abbiamo tuttavia trovato nel Gruppo CAP, a cui spettava il ripristino del manto ma che ha a sua volta dovuto citare in giudizio l’impresa realizzatrice a causa dell’inadeguatezza del lavoro svolto a suo tempo, non una controparte bensì un soggetto che comprendendo bene la situazione di grande disagio ha collaborato nell’individuazione di ogni possibile azione volta a velocizzare quanto più possibile l’iter che bloccava ogni ipotesi di intervento anche provvisorio. Avevamo la medesima priorità: riuscire finalmente a sbloccare i vincoli legali e ripristinare un manto stradale che consentisse il transito regolare dei molti veicoli che ogni giorno transitano da Cormano, per la sicurezza di tutti i conducenti e in primis dei nostri stessi cittadini. Ringraziamo per questo grande impegno il Gruppo Cap, nella figura del suo presidente Alessandro Russo e di tutti i suoi collaboratori, ma soprattutto i nostri uffici che fin dal primo giorno ci hanno supportato e hanno lavorato per dare l’impulso decisivo a questa annosa vicenda», concludono dal Comune di Cormano.