Il giudice del Tar rinvia l’udienza: la Lombardia rimane in zona Rossa

Niente di fatto per il ricorso depositato da Moratti e Fontana al Tar del Lazio: la Lombardia, per ora, rimane zona Rossa. Nessun annullamento o sospensione, come si auguravano presidente e vice presidente della Regione.

Il giudice del Tribunale amministrativo regionale del Lazio ha infatti fissato una nuova audizione lunedì, in conclusione di quella di oggi, fissando l’aggiornamento dell’udienza a settimana prossima. Questi giorni saranno utilizzati dal giudice per prendere visione dei dati epidemiologici sulla situazione covid della scorsa settimana, contenuti nel cosiddetto ‘Report fase 2’.

Da Regione Lombardia commentano: «Prendiamo atto del rinvio disposto dal Tar del Lazio sul ricorso e attendiamo l’udienza di lunedì. I tecnici dell’Istituto Superiore di Sanità e della Direzione Generale del Welfare hanno in corso una interlocuzione e, nelle prossime ore, valuteranno una serie di dati aggiuntivi da parte della direzione Welfare lombarda per ampliare e rafforzare i dati standard già trasmessi nella settimana precedente, ai fini di una rivalutazione in vista della Cabina di regia di venerdì 22 gennaio».