Lombardia in zona bianca da quattro mesi, Fontana: «Vaccini ci stanno riportando alla libertà»

fontana

La Lombardia resta in zona bianca per il quarto mese consecutivo, con numeri che fanno ben sperare. Infatti, il report del monitoraggio settimanale da parte della Cabina di regia di Iss e Ministero della Salute certifica che il tasso di incidenza per 100mila abitanti è sceso da 22,2 di settimana scorsa a 18,3. In discesa anche le percentuali di occupazione dei posti letto in area medica, mentre resta stabile il tasso di incidenza delle terapie intensive.

Nonostante, dunque, sia trascorso un mese dall’inizio delle scuole e le restrizioni siano meno rigide rispetto al 2020, i numeri sono confortanti e permettono di svolgere una vita che gradualmente torna alla normalità.

Le parole del presidente di regione Lombardia, Attilio Fontana: «Leggo i dati dello stesso periodo dello scorso anno, quando ricordo si facevano meno tamponi e avevamo in atto più misure restrittive e rafforzo la mia convinzione che i vaccini ci stiano riportando alla vita e alla libertà. Spero che questo conforti e rassicuri anche coloro che nutrono ancora qualche dubbio».