Sesto, le graduatorie per i nidi comunali procedono «nei tempi previsti», sostiene l’assessore

A Sesto San Giovanni le graduatorie degli asili nido pubblici stanno procedendo «senza ritardi e nei tempi previsti», sostiene Roberta Pizzochera, assessore ai Servizi Sociali del Comune.

A luglio, il Comune di Sesto aveva riaperto i nidi per i centri estivi. Arrivato agosto, invece, dopo la stesura delle linee guida da parte del governo sulla fascia d’età 0-6 anni, l’amministrazione si è confrontata con Ats per attivare i servizi integrativi e garantire l’apertura dei nidi fino alle 18, contando sulla possibilità di costruire gruppi diversi dalla sezione, ma ugualmente stabili e tracciabili così da superare gli ostacoli e offrire alla famiglie un servizio che potesse garantire la conciliazione lavoro – famiglia.

«Quindi siamo partiti con le assunzioni per il ‘personale covid’, così come richiesto dalle linee guida del governo. Con le graduatorie è stato complicato per tutti, ma nonostante le difficoltà, dovute all’esonero automatico stabilito per il personale educativo fragile, a oggi siamo in grado di disporre di tutto il personale di ruolo e abbiamo avviato anche una selezione per i due nidi di Fondazione GeneriAmo in via precauzionale. Se c’è qualcuno che ha il coraggio di dire il contrario è in malafede e vuole semplicemente speculare sui bambini», chiosa l’assessore Pizzochera.