Vaccino antinfluenzale, Cormano mette a disposizione di Ats diversi spazi sul territorio

Nonostante il ritardo rispetto agli altri anni, dovuto alla situazione di emergenza sanitaria, nelle prossime settimane in Lombardia comincerà a essere somministrato il vaccino antinfluenzale.

Per favorire la campagna, il Comune di Cormano ha contattato Ats per metere a disposizione diversi spazi sul territorio in cui realizzare le vaccinazioni. «Abbiamo voluto individuare spazi sul nostro territorio – spiegano dal Comune -, che Ats sta valutando attraverso dei sopralluoghi, affinché i nostri cittadini fossero quanto più possibile facilitati. L’attività di vaccinazione antinfluenzale è estremamente importante per le fasce più deboli, come i cittadini over 65 e i soggetti fragili, che sono anche quelle con maggiori difficoltà di spostamento. Siamo in costante contatto e comunicazione con Asst e stiamo lavorando affinché le sedi che abbiamo individuato sul territorio, in un’ottica di massima raggiungibilità anche con mezzi pubblici, e sottoposto alla valutazione di Ats siano presto inserite nel sistema territoriale che opererà la campagna vaccinale».

Il Comune ha poi smentito le voci secondo cui l’unico punto disponibile per la vaccinazione sarebbe stata la sede di via Terenghi a Cinisello Balsamo: «Riteniamo che divulgare notizie del genere senza che vi sia alcun riscontro fondato sia poco responsabile poiché rischia di aumentare il carico di ansia.
Stiamo lavorando in contatto costante e continuo con Ats Nordmilano per facilitare al massimo l’accesso dei nostri cittadini al servizio, grazie anche alla maggioranza dei medici di base cormanesi che hanno dato ad Asst la loro disponibilità, e sarà nostra premura divulgare le informazioni più chiare e complete non appena ne avremo la possibilità».