Lombardia, Fontana: «L’Rt è sceso, in base ai numeri già oggi saremmo in ‘fascia arancione»

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha dichiarato che la Regione ha iniziato una fase di: «Leggero ma significativo miglioramento» rispetto ai numeri delle persone contagiate dal coronavirus.

«L’indice L’Rt è sceso e in base ai numeri già oggi saremmo considerati in ‘fascia arancione’ – scrive Fontana in una nota divulgata sui propri profili social ufficiali -. Sono i primi miglioramenti determinati dall’ordinanza regionale del 22 ottobre, perché gli effetti delle misure contro il covid si vedono dopo almeno due settimane. Quindi, tra qualche giorno dovremmo iniziare a vedere anche i benefici derivanti dal lockdown nazionale. Questi risultati, merito di sacrifici, devono indurre tutti i lombardi a continuare a rispettare le regole del distanziamento e dell’uso delle mascherine, per consolidare il trend».

Il Dpcm stabilisce che, quando si entra in una fascia, i dati in miglioramento debbano confermarsi per almeno due settimane prima di poter passare a minori restrizioni. Quindi, fino al 27 novembre la Lombardia resta in ‘fascia rossa’.