Sesto, approvato il progetto per la riqualificazione del Parco delle Torri

L'assessore all'ambiente di Sesto San Giovanni, Alessandra Magro

Il Consiglio comunale ha approvato la modifica della convenzione tra Comune di Sesto San Giovanni e Aler Milano per la riqualificazione dell’area del Parco delle Torri. Un intervento atteso da ben 15 anni.

«Un grande risultato raggiunto, frutto di un lavoro articolato in questi tre anni di mandato. Restituiremo al territorio un’eredità tangibile che resterà ai cittadini, un’area bonificata e vivibile da tutte le fasce di popolazione. Il nuovo progetto, rispetto al disegno originario, è molto più conservativo dello stato attuale dei luoghi, in particolare delle aree verdi e degli spazi comuni e nella distribuzione della viabilità», commenta l’assessore all’Ambiente, Alessandra Magro.

La riqualificazione comprenderà aree giochi divise per fasce di età, un campo da bocce, un’area fitness, vialetti illuminati, percorsi ciclopedonali, nuovi impianti di irrigazione e video-sorveglianza, l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Nel 2018 la giunta Di Stefano aveva approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica degli interventi di riqualificazione ambientale e degli spazi superficiali dell’area dell’ex area Gescal e nel 2019 Aler Milano, con delibera presidenziale, aveva anch’essa approvato il progetto. La riqualificazione del Parco delle Torri è stata inserita nel Programma triennale delle opere 2020-2022.

Il Comune ha provveduto alla progettazione definitiva-esecutiva dei lotti C e D di sua competenza, un progetto valutato positivamente dalla società incaricata per la verifica ai sensi del Codice degli appalti. Oltre a ciò, verrà ultimata la redazione del progetto definitivo esecutivo degli spazi superficiali del lotto I (di competenza del Comune) ed è stato dato mandato ad Aler Milano di eseguire la progettazione definitiva-esecutiva dei lotti F e H e di realizzare i relativi lavori.