Cinisello, il Pd critica la variazione di bilancio: «Scelte discutibili»

Andrea Catania, capogruppo del Pd cinisello balsamo

La prima seduta in modalità online del Consiglio Comunale di Cinisello Balsamo ha avuto per oggetto un tema rilevante: l’ultima variazione di bilancio dell’anno. «L’atto è arrivato nuovamente in ritardo, a ridosso della scadenza del 30 novembre, data nota e arcinota, costringendo le commissioni e il Consiglio a una discussione ravvicinata», fa notare il Pd di Cinisello.

Il partito democratico ha stilato in una nota una serie di «Scelte alquanto discutibili: un aumento del 33 per cento sulle multe, pari a 560mila euro. Come è possibile prevedere a un mese dalla fine di un anno caratterizzato da lockdown e riduzione degli spostamenti un simile incremento? un taglio di circa 243mila euro di interventi di manutenzione sulle scuole, in una fase che richiederebbe di tenere alta l’attenzione sul mondo dell’istruzione; l’eliminazione di 145mila euro a favore di attrezzature per i giochi nei parchi e giardini pubblici, impegno su cui il Sindaco si era speso molto in passato. Il taglio di 150mila euro relativo all’attribuzione di incarichi per la redazione del Piano di Governo del Territorio, a testimonianza dei ritardi che sta subendo il rinnovo del PGT; il mistero delle risorse per il commercio legate al PII Bettola (1,3 milioni di euro), apparentemente scomparse dal bilancio, di cui si trovano solo 100mila euro appostati nel 2021, a un mese dalla fine dell’anno. Il sindaco ha vantato l’inserimento nel Piano delle Opere Pubbliche di investimenti a favore dell’edilizia residenziale comunale, ma ricordiamo che queste risorse sono in gran parte compensate dai tagli che erano stati effettuati sul medesimo ambito in sede di approvazione del bilancio a luglio.

La grande sorpresa è stata però scoprire che il taglio della Tari annunciato a novembre, insieme a quello di luglio, è completamente finanziato con i trasferimenti del governo per un valore di circa 900mila euro. Un’altra parte di queste risorse governative è stata utilizzata per l’acquisto di dispostivi sanitari e altri interventi legati all’emergenza», conclude l’opposizione.

Partito Democratico e Cinisello Balsamo Civica hanno proposta alla maggioranza di seguire un metodo diverso per il prossimo bilancio 2021: non aspettare di arrivare in aula, ma condividere prima i problemi da affrontare e decidere insieme le soluzioni, recependo le proposte delle opposizioni. La stessa cosa che a livello nazionale hanno chiesto Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia a Conte, ricevendo l’apertura da parte della maggioranza.