Il Geas Basket non sbaglia nella prima in casa del 2021: Lucca battuta 79-70

Torna a vincere il Geas Basket, lo fa per la prima volta nel 2021 e nella prima gara giocata a Sesto San Giovanni nel nuovo anno.

Le rossonere, in un match combattuto, hanno avuto la meglio di Lucca, con il punteggio finale di 79-70. Con questo successo le rossonere salgono a quota 16 punti in classifica, occupando sempre la sesta posizione. Ennesima strepitosa prestazione per Jazmon Gwathmey: l’ala del Geas Basket chiude il match contro Lucca con 29 punti all’attivo, sua miglior prestazione stagionale. Bene anche Bashaara Graves, autrice di 15 punti, Sabina Oroszova (12), Ilaria Panzera e Costanza Verona (entrambe a 10). Domenica prossima le rossonere saranno attese dalla trasferta sul campo della San Martino di Lupari.

«Era una partita emotivamente non facile – ha commentato il coach del Geas Basket Cinzia Zanotti -. L’ultima settimana è stata una settimana di lavoro importante con la squadra al completo. Dovevamo avere una reazione dopo la brutta sconfitta di Venezia. In campo stasera ho visto cose migliori rispetto a quell’uscita, oltre a un maggiore coinvolgimento da parte di tutte le ragazze. Rimangono però molte cose da sistemare, soprattutto in fase offensiva; nell’altra metà campo ogni tanto dimentichiamo il nostro sistema difensivo ma su questo continueremo a lavorare. Avevo chiesto alla squadra di essere un po’ più energica e di mettere in campo un po’ di emozioni in più e devo dire che oggi ci hanno provato».

Zanotti ha poi concluso: «Nei momenti di difficoltà abbiamo reagito: dovremmo cercare di non prendere un vantaggio per poi farlo ridurre lentamente dalle avversarie durante la partita per poi ripartire, ma dovremmo cercare, una volta preso un vantaggio, di giocare in maniera più ragionata e di mantenerlo, senza perdere palloni facili o prendere tiri in situazioni sbagliate. Dobbiamo imparare a prendere scelte migliori: continuiamo ad allenarci, in un periodo in cui finalmente possiamo farlo per una intera settimana. Abbiamo chiuso questa gara e pensiamo alla prossima con San Martino».