Milano, raffica di multe per violazione normative anti-Covid

carabinieri

Nella giornata di ieri, sono state numerose le multe a seguito degli interventi da parte dei Carabinieri a Milano. Infatti, i Carabinieri hanno ricevuto diverse segnalazioni. Tante le sanzioni amministrative effettuate in violazioni delle normative anti-Covid.

Nella serata di ieri 3 aprile, intorno alle ore 18:30, a Milano, alcuni residenti hanno segnalato al 112 NUE degli schiamazzi provenienti da un’abitazione. Sul posto i militari hanno accertato la presenza, in un appartamento al primo piano, di 16 persone che ascoltavano musica ad alto volume.

Dei partecipanti alla festa, solo uno dei presenti, è risultato domiciliato nell’appartamento. Pertanto, tutti i presenti sono stati identificati e sanzionati.

Ma le operazioni non finiscono. Questa volta i Carabinieri hanno effettuato il loro intervento a Buccinasco. In un bar, infatti, erano presente un assembramento di ragazzi che consumavano bevande sia dento che fuori il locale. Nel caso specifico, sono 25 le persone identificate e sono scattate le multe. Inoltre, i Carabinieri hanno predisposto la chiusura del bar per cinque giorni.

Infine, nella nottata, a Milano, arriva un’altra segnalazione per schiamazzi in un’abitazione privata. Sul posto i militari hanno accertato la presenza, in un appartamento al quarto piano, di 19 persone. Dei presenti, solo due ragazze erano domiciliate. Anche per loro, invitati e domiciliati, sono scattate le sanzioni per violazione delle norme anti-Covid.